Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Nestlé/3: una multinazionale molto "italiana"

E' presente dal 1875, ha 4.300 dipendenti e il volume d'affari sulla filiera è di 7,5 miliardi/Allegato

E' la più grande azienda alimentare al mondo, è la multinazionale per eccellenza, ma è anche molto "italiana". Nestlé è un colosso svizzero, ma opera nel nostro paese dal 1875 e attualmente ha 10 stabilimenti con 4.300 dipendenti distribuiti nelle varie controllate (tra cui Nestlé Italiana, Sanpellegrino, Purina, Nespresso, Nestlé Nutrition e Nestlé Health Science, ecc.). E l'azienda, secondo quanto dichiarato oggi dal presidente e ad per l'Italia Marco Travaglia, vuole “continuare a investire in Italia e mantenere un forte radicamento sul territorio”.

Per misurare il ruolo dell’azienda nel Paese è stato condotto, in collaborazione con Althesys, lo studio “Il Gruppo Nestlé crea valore per l’Italia”, presentato oggi dallo stesso Marco Travaglia. La ricerca ha analizzato il contributo di Nestlé alla creazione di valore condiviso per il sistema economico e sociale italiano considerando le attività svolte in tutte le fasi della filiera. In Italia, nel 2018, Nestlé ha prodotto un valore condiviso di 3.649 milioni di euro, pari allo 0,2% del pil.

Il volume d’affari calcolato sulla filiera è pari a 7,5 miliardi di euro, di cui 2,2 generati direttamente dal Gruppo. In pratica un euro di valore prodotto dal Gruppo Nestlé in Italia genera 4,5 euro sull’intera filiera. Le ricadute dirette del Gruppo nel nostro Paese sono stimate in 797 milioni di euro, quelle indirette 1.771 milioni di euro, mentre quelle indotte 1.081 milioni di euro. Un risultato importante confermato anche dagli oltre 200 milioni di euro di investimenti in innovazione, formazione, efficienza e ambiente che Nestlé ha fatto nel nostro Paese nel triennio 2017-2019. 

La contribuzione fiscale complessiva del Gruppo Nestlé in Italia (includendo IVA, Imposte e contributi lavoro, Imposte reddito società) è di 1.481 milioni di euro, ovvero circa lo 0,32% del totale delle entrate fiscali del nostro Paese. Il 74% dei fornitori di Nestlé è italiano. Il valore condiviso creato nel 2018 da questi fornitori è pari a 378,5 milioni di euro. Non da ultimo, considerando i dati 2018, Nestlé ha corrisposto ai propri dipendenti 1.155 milioni di euro e, analizzando l’intera filiera (tra clienti, fornitori e indotto), si calcolano 6 posti di lavoro per ogni dipendente Nestlé.

In allegato la brochure di sintesi dello studio.

Allegati
agu - 10473

© EFA News - European Food Agency Srl
Collegate
Simili