Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Nestlé: calcolato il valore economico creato in Italia

Intervista con Marco Travaglia, Presidente e Ad per l'Italia

E' la più grande azienda la mondo nel settore alimentare ma, pur avendo il quartier generale in Svizzera, ha un fortissimo radicamento in Italia, dove è presente dal 1875 e dove i suoi brand - Perugina, Buitoni, San Pellegrino, Nespresso, Nequik e altri - sono familiari a generazioni di italiani. Ora, grazie a uno studio realizzato da Althesys, è possibile anche conoscere il valore dell'impatto economico del gruppo in Italia.

 La ricerca  “Il Gruppo Nestlé crea valore per l’Italia” (vedi notizia di EFA News del 29/1/2020) è stata presentata a Milano dall'ad Italia e Malta Marco Travaglia: in sintesi, il volume d’affari calcolato sulla filiera è pari a 7,5 miliardi di euro, di cui 2,2 generati direttamente dal Gruppo. In pratica un euro di valore prodotto dal Gruppo Nestlé in Italia genera 4,5 euro sull’intera filiera. In questa intervista, Marco Travaglia commenta i risultati dello studio all'interno delle strategie di sviluppo globali centrate principalmente sul petfood, sulle acque minerali e sul caffè, ma con un forte focus locale sui brand italiani Perugina, Buitoni e San Pellegrino. Nestlé continua a puntare sull'Italia, come dimostrano le 1.600 assunzioni nell'ultimo triennio, ma anche la creazione dell'hub per le tecnologie a Milano, una realtà con competenze avanzate che impiega oltre 250 persone altamente qualificate a servizio di tutto il gruppo.

Guarda il video:

agu - 10511

© EFA News - European Food Agency Srl
Collegate
Simili