Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

The World's 50 Best Restaurants lancia un programma solidale

Congelata la classifica annuale, si focalizza su 50 Best for Recovery

50 Best “congela” la classifica annuale e si focalizza su un’iniziativa di raccolta fondi in collaborazione con S.Pellegrino e Acqua Panna, creando un programma di contenuti digitali dedicati alla ripresa e organizzando un importante summit virtuale a settembre.

The World’s 50 Best Restaurants “congela” la classifica annuale, i premi e gli eventi correlati e presenta il progetto 50 Best for Recovery, iniziativa speciale a sostegno dei ristoranti di tutto il mondo in collaborazione con S.Pellegrino e Acqua Panna. L’obiettivo è quello di offrire un aiuto finanziario tangibile, ove possibile, e creare e aggregare risorse utili per le aziende della ristorazione che riemergono dalla pandemia e sono alla ricerca di soluzioni percorribili. Il progetto si svilupperà attraverso tre iniziative, La prima è il 50 Best Recovery Fund con il  sostegno di S.Pellegrino & Acqua Panna. 

Si tratta di un fondo che sarà utilizzato per sostenere un ventaglio di organizzazioni no-profit per contribuire al sostegno e, successivamente, alla ripresa del settore della ristorazione. Le iniziative per raccogliere contributi destinati al Recovery Fund coinvolgeranno anche i consumatori, tra cui un’asta 50 Best ‘Bid for Recovery’ in programma a giugno, che offrirà la possibilità di acquistare esperienze gastronomiche straordinarie proposte dai ristoranti inseriti nel ranking mondiale. Sarà inoltre pubblicato un e-cookbook scaricabile a fronte di una piccola donazione e verrà presentato il challenge #50BestRateMyPlate sui canali social. I cuochi casalinghi potranno partecipare preparando i piatti illustrati sul libro che, una volta fotografati e condivisi sui canali social, saranno valutati dagli chef autori delle singole ricette. 

I fondi saranno raccolti attraverso donazioni a cura dei partner di 50 Best e con una serie di iniziative attraverso le quali i clienti e gli appassionati potranno sostenere il mondo della ristorazione. In seconda battuta, 50 Best lancia 50 Best Recovery Hub, progetto on line per raccogliere e generare contenuti, informazioni e ispirazioni per il settore ma anche per gli amanti della buona cucina che desiderano fare la loro parte per sostenere il mondo della buona tavola. A settembre, infine, è in programma un Recovery Summit virtuale della durata di più giorni, un’indagine su come il mondo della ristorazione possa e debba tornare a prosperare. Costituito da molteplici eventi tra cui masterclass, conferenze, case study, interviste e forum di discussione, il Summit riunirà online la comunità gastronomica internazionale per condividere e promuovere best practice oltre ad esplorare visioni di un mondo che richiede la capacità di dare risposte nuove a nuovi quesiti.
  

mtm - 11758

EFA News - European Food Agency
Simili