Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Prezzi, CeDi Sigma Campania diffida Antitrust

Polemiche sulla modalità di comunicazione dell'avvio dell'indagine dell'Agcm sulle variazioni nella gdo

In relazione all’indagine pre-istruttoria Ce. Di. Sigma Campania Spa ha inviato alcuni giorni fa all’Autorità Garante della Concorrenza una lettera di diffida dove dichiara la propria estraneità rispetto ai fatti oggetto dell’indagine e comunica la propria disponibilità “a fornire nei termini, tutti i dati e i documenti” richiesti. La società opera con oltre 250 punti di vendita ad insegna Sigma ubicati prevalentemente sul territorio della Campania, del Lazio, del Molise e della Basilicata. Sul tema è intervenuta anche Md con una nota e con alcune dichiarazioni di presidente Patrizio Podini (vedi notizia di EFA News).

Il riferimento è al comunicato stampa dell'antitrust lo scorso  7 maggio ha dato notizia dell'avvio dell'indagine citando, in modo inusuale, solo alcuni dei marchi della gdo destinatari delle richieste di verifica. Al momento sul sito dell'Agcm non risulta nessuna precisazione al riguardo.

“E’ giusto e corretto che l’Autorità Antitrust avvii, qualora ve ne siano gli estremi, indagini volte ad identificare pratiche commerciali scorrette. Quello che non è accettabile è che nella comunicazione della stessa Autorità relativa all’indagine che coinvolge 3.800 punti vendita si citino solo alcuni degli attori ma non i principali e alcune piattaforme di distribuzione - tra le quali la nostra - ma non le principali”, ha commentato Francesco Del Prete, amministratore delegato della società.

“Tale pratica non solo è gravemente lesiva della nostra reputazione ma appare in netto contrasto con le scelte di comunicazione adottate in occasione di altre indagini quale ad esempio quella nel settore della vendita di prodotti igienizzanti e di mascherine del 27 febbraio scorso ove nessun destinatario della stessa è citato. Il comunicato emesso dall’Antitrust costituisce un comportamento contrario ai principi di imparzialità e correttezza professionale ai quali dovrebbe ispirarsi l’Autorità”.

Nella lettera inviata Ce.Di Sigma Campania sottolinea che la comunicazione emessa dall’Antitrust risulta “tendenziosa” e che la stessa non è avvenuta “nel rispetto dei principi di correttezza, chiarezza, trasparenza, tempestività, coerenza e omogeneità, nonché nel rispetto della simmetria informativa” e chiede immediata rettifica.

agu - 11983

© EFA News - European Food Agency Srl
Collegate
Simili