Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Orsero: ricavi totali in crescita del 3,6%

Approvato il progetto di bilancio di esercizio 2020

Il consiglio di amministrazione di Orsero S.p.A., società quotata sul mercato telematico azionario di Borsa Italiana, segmento Star, e holding dell’omonimo Gruppo tra i leader nell’Europa mediterranea per l’importazione e la distribuzione di prodotti ortofrutticoli fresch, ha approvato: il progetto di bilancio al 31 dicembre 2020. 

Raffaella Orsero, ceo del Gruppo, ha commentato: “Aver raggiunto e superato gli obiettivi che ci siamo prefissati per il 2020, nonostante le numerose sfide socioeconomiche provocate dalla pandemia, continua a dimostrare la solidità del nostro modello di business in un settore certamente resiliente. La pandemia ha messo in luce il vero valore di ciò che facciamo, assicurare alle persone prodotti freschi e salubri ogni giorno”. Matteo Colombini, cfoe co-ceo, ha aggiunto: “Siamo molti soddisfatti per gli ottimi risultati raggiunti nel 2020 che ci restituiscono indicatori economici patrimoniali in significativo miglioramento in tutte le Business Unit operative del Gruppo, nonostante alcuni prodotti del nostro paniere, legati ai consumi fuori casa, siano stati significativamente impattati dagli effetti della pandemia. Continuiamo a lavorare alla individuazione di opportunità di crescita per linee esterne guardando a società che operano in segmenti di mercato caratterizzati da importanti trend di crescita e alta redditività, con l’obiettivo di costruire giorno dopo giorno un top player del settore a livello europeo”.

I ricavi netti, pari a circa € 1.041,5 milioni, evidenziano un incremento del 3,6% circa rispetto ai ricavi netti al 31 dicembre 2019, pari a € 1.005,7 milioni. Il miglioramento è legato sia alla solida crescita della BU Import & Distribuzione spinta dall’andamento positivo delle società italiane, francesi e spagnole, sia al positivo contributo della BU Shipping. L’adjusted Ebitda, pari a € 48,4 milioni, evidenzia un significativo incremento del 25% circa rispetto ai € 38,7 milioni dell’anno precedente con un adjusted Ebitda Margin del 4,6%, in aumento di 80 bps rispetto al 2019. L’adjusted Ebit pari a € 22,4 milioni cresce in maniera più che significativa rispetto ai € 13,0 milioni conseguiti al 31 dicembre 2019. 

L’utile netto adjusted evidenzia un risultato positivo di € 14 milioni rispetto ad un utile di € 5,3 milioni al 31 dicembre 2019, evidenziando un significativo incremento di € 8,7 milioni come conseguenza dell’aumento della marginalità del periodo. L’utile netto si attesta a € 12,3 milioni con un importante incremento di € 10,0 milioni, rispetto ad un utile di € 2,3 milioni al 31 dicembre 2019. Il patrimonio netto totale è pari a € 160,1 milioni con un incremento di circa € 9,2 milioni rispetto al patrimonio netto al 31 dicembre 2019, pari a € 150,9 milioni. La posizione finanziaria netta è pari € 103,3 milioni rispetto a € 126,9 milioni al 31 dicembre 2019.

hef - 17695

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili