Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

"Recovery Food": l'alimentare al centro della ripartenza

Summit di Filiera Italia e Coldiretti sugli strumenti strategici del Next Generation Eu

Il ruolo fondamentale e concreto della filiera agroalimentare. Su questo si è concentrato l'intervento di Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia, questa mattina al summit organizzato con Coldiretti “Recovery Food, l’Italia riparte dal cibo”. “Quando è nata Filiera Italia da subito abbiamo capito che doveva trattarsi una forma di collaborazione vera, concreta, economica che avesse come protagoniste le imprese, senza intermediazione, disponibili a mettere alla base dell'alleanza una equa ripartizione del valore aggiunto generato”. 

“Oggi le aziende più serie e competitive a livello globale capiscono che è cambiato il business model: non si vince più con la speculazione, ma con una costante sforzo di efficienza nella supply chain con sistemi che rispettano i propri fornitori in una logica sempre più di open book” ha detto Scordamaglia che ha proseguito “Siamo davanti a un’alleanza che ha funzionato perché ha avuto il coraggio di affrontare argomenti scomodi, di scrivere insieme regole dure contro le pratiche sleali commerciali, perché si è compreso finalmente che queste storture non danneggiano solo i fornitori, ma anche l'industria e la distribuzione più seria e trasparente”.

Ed è proprio il concetto di filiera che oggi si trova al centro di una serie di strumenti strategici “Pensiamo al Recovery – ha detto Scordamaglia - ai diversi strumenti economici del Mise, dai contratti di sviluppo alla transizione 4.0”. Una rilevanza che negli anni è diventata sempre più politica: “Nessun alibi per chi giocava tra industria ed agricoltura per ritardare provvedimenti fondamentali per il settore – ha detto il consigliere di Filiera Italia - pensiamo all'origine, battaglia ora europea, all’autosufficienza ora sempre più realizzabile per una serie di settori o ancora al Nutriscore”. E ha concluso Scordamaglia: “L’interesse a favorire lo sviluppo di sistemi di filiera ora è unitario, ed è centrale per il rilancio del Paese”.

red - 18086

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili