Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Antonio Auricchio eletto presidente Afidop (formaggi tipici)

E' vicepresidente di Assolatte ed è anche a capo del consorzio del Gorgonzola

Antonio Auricchio, Presidente del Consorzio Tutela Gorgonzola, è stato eletto Presidente dell’Afidop – Associazione Formaggi Italiani DOP e IGP nel corso della sua 31aAssemblea svoltasi oggi ad Albarese (Grosseto). Ad affiancare Auricchio nel triennio 2021-2023 sarà il Vicepresidente Gianni Maoddi, Presidente del Consorzio di Tutela del Pecorino Romano. Con bel 53 formaggi tutelati, il nostro paese è leader in Europa. E grazie all’intraprendenza degli industriali caseari questi prodotti sono ormai conosciuti in tutto il mondo, che ne apprezza l’unicità, la storia, il gusto e la sicurezza. 

“Abbiamo vissuto mesi estremamente complessi – ha affermato Domenico Raimondo, Presidente uscente di Afidop - dominati dagli effetti di una pandemia che ha preso alla sprovvista tutti noi. Sebbene il settore alimentare abbia dimostrato di reggere l’urto dei vari lockdown e delle mutate abitudini di consumo, anche i nostri rinomati formaggi hanno subito i contraccolpi della pandemia. Il 2021 ci vede impegnati su molti fronti e gli anni a venire saranno caratterizzati da sfide stimolanti che dobbiamo riuscire a vincere, per poter stare al passo con i tempi".

“Siamo di fronte ad una trasformazione epocale del settore alimentare europeo e del sistema delle indicazioni geografiche che vede l’Italia ed i formaggi DOP e IGP leader a livello mondiale. Ci aspettano quindi molte sfide nei prossimi anni. Sfide che non mi fanno paura e per le quali mi impegnerò “anima e core”. Con una squadra forte come quella eletta oggi sono sicuro che potremo affrontare a testa alta e con grande determinazione”, ha affermato il neo Presidente Antonio Auricchio. “Ringrazio Domenico Raimondo e la Giunta uscente per il grande lavoro svolto in un triennio complesso che nell’ultimo anno e mezzo è stato condizionato dai terribili effetti della pandemia. Sono certo che tutti insieme sapremo contribuire a far crescere ancora le nostre eccellenze casearie in Europa e nel mondo”.

red - 19405

EFA News - European Food Agency
Simili