Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Sangemini: ok da Agcm al controllo di Clessidra e Magnater

I fondi hanno rilevato le quote della holding Ami dal gruppo Pessina

"L’operazione in esame non determina, ai sensi dell’articolo 6, comma 1, della legge n. 287/90, la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante sul mercato interessato, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza". E' quanto stabilito dall’Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato) in merito all’acquisizione del controllo congiunto di Acque minerali d’Italia (che controlla i brand Sangemini, Norda, Gaudianello) da parte dei fondi Clessidra e Magnetar (vedi articolo di EFA News del 26/3/2021). In particolare, l’operazione è finalizzata al rafforzamento patrimoniale e alla ristrutturazione dell’indebitamento del gruppo Pessina nel contesto della procedura di concordato preventivo in continuità aziendale, cui la società è stata ammessa dal Tribunale di Milano lo scorso marzo.

red - 20627

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili