Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Trevigiano: torna la Fiera agricola internazionale di Santa Lucia

Dall'11 al 14 dicembre, l'evento riparte in sicurezza con molte novità

Sta per aprire i battenti, dopo il lockdown forzato dell’anno scorso, l’edizione 1361 della Fiera agricola internazionale di Santa Lucia. “Ricominciamo nel segno della continuità e della fiducia che, per primi, ci hanno dimostrato gli espositori: oltre 300 grandi marchi da tutta Italia e dall’estero che già da tempo hanno prenotato tutti i posti disponibili”, dice Alberto Nadal, amministratore unico dell’Azienda speciale Santa Lucia Fiere.

“E’ sempre più necessario -dice ancora -, che si sviluppi in questo momento più che mai un’etica comune che garantisca sostenibilità e sicurezza per chi opera nel settore agroalimentare. In altre parole, un presidio costante su cui contare di fronte alle emergenze che in tempi recentissimi, e purtroppo fino a oggi, hanno colpito anche il nostro territorio, perché la Fiera di Santa Lucia è diventata negli anni, e lo sarà sempre di più, una importante fonte di informazione/formazione per agricoltori e consumatori. La tradizione che si fa innovazione, e l’applicazione di nuove tecniche agricole di precisione 4.0 sempre meno impattanti sull’ambiente e quindi sempre più sostenibili, costituiscono, anche per il grande pubblico, lo spettacolo esemplare dell’agricoltura e dell’agroalimentare ‘di Marca’”.

La struttura espositiva della fiera è sempre organizzata attraverso aree tematiche, in particolare il salone “Agriservice”, dedicato all’innovazione tecnica e tecnologica del settore, e con gli spazi dedicati a viticoltura, innovazione, tecnologia e ambiente e quelli dedicati al settore agroalimentare, oltre ai 40.000 mq dell’area espositiva principale esterna con i grandi marchi del settore agricolo.

Molte le novità di quest’anno, in particolare i cooking-show del nuovo salone “Piazza del Gusto”, protagonisti i prodotti di eccellenza del territorio: radicchio, casatella, miele, dolci natalizi" e molto altro. In Agriservice diversi i workshop per la formazione agricola. In “Area Bestiame” si svolgeranno gli spettacoli equestri, e lunedì 13 l’antico mercato degli animali e del bestiame. Una proposta fieristica trasversale e completa, che propone tutte le novità del settore, i migliori prodotti e servizi per l’agricoltura, la viticoltura, la frutticoltura, la zootecnica, le attività forestali e le energie rinnovabili, oltre al mercato km0 nell’area delle ex-filande, dove le aziende agricole del territorio offriranno i loro prodotti.

L’inaugurazione ufficiale si terrà domenica 12 dicembre alle ore 11 alla presenza delle autorità. Particolare attenzione alla sicurezza anti-Covid e a tutti gli aggiornamenti in materia previsti dall’Azienda sanitaria: per l’ingresso, come per tutte le manifestazioni fieristiche, sarà necessario il green-pass; ci sarà in ogni caso uno spazio dedicato alle prove tamponi. Una ulteriore garanzia sarà determinata dal grande spazio all’aperto, e quindi a basso rischio, che ospiterà buona parte delle esposizioni e degli eventi.

SaM - 22354

EFA News - European Food Agency
Simili