Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Heineken lancia in UK la nuova birra Moretti Sale di mare

Scritta in italiano sulle etichette: la nuova lager col prodotto delle saline siciliane

Heineken UK ha deciso di ampliare la gamma di Birra Moretti. Lo fa presentando la birra lager "infusa" di sale marino: la new entry nei canali grocery, wholesale inglesi si chiama Birra Moretti Sale di Mare. È questa la novità, direbbe Lucio Dalla: denominata Sale di Mare scritto così, in italiano, sulle etichette, è prodotta con sale marino raccolto in Sicilia. In questo modo il birrificio ha ottenuto una lager non filtrata di medio corpo con un ABV del 4,8%. 

"Con un pizzico di sale marino italiano per una rinfrescata completa, il profilo aromatico crea una birra rinfrescante con un finale morbido e rotondo -sottolinea l'azienda sul suo sito-. Perfetta per un momento di aperitivo o per essere abbinata a qualsiasi pasto, in particolare ai frutti di mare".

"La ricerca ha individuato l'opportunità di offrire ai bevitori curiosi che cercano profili di gusto più saporiti e interessanti un tocco premium accessibile e Birra Moretti Sale di Mare risponde perfettamente a questa esigenza -spiega Richard Barnes, responsabile marketing di Heineken-. La nota di sale marino, abbinata alla lager non filtrata, crea un profilo di gusto più corposo". 

"Con l'aumento della domanda di lager continentali nel Regno Unito, Birra Moretti Sale di Mare è in grado di aiutare i rivenditori a sfruttare al meglio questa tendenza e stiamo lanciando due formati di prova che offrono punti di prezzo accessibili per gli acquirenti", aggiunge Alexander Wilson, commercial strategy director di Heineken UK.

Fc - 38382

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili

BeverageDall'Annual Report di AssoBirra, il 2023 della birra in Italia

Aumento costi, accise e inflazione generano volumi in contrazione di oltre il 5%

La produzione di birra in Italia conferma una tendenza comunque in crescita rispetto ai dati pre-pandemici, ma il comparto necessita di un sostegno concreto per tornare a crescere. Per rafforzare la competitività del settore, AssoBirra continua a dialogare con le istituzioni per ridurre il carico fiscale eccessivo sulla categoria e incentivare gli investimenti continua