Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Centrale del Latte d'Italia, ancora in rosso nel semestre

Crescono fatturato e mol, ma la perdita netta è di 0,7 milioni

Centrale del Latte d'Italia - società quotata dal 2001 al segmento STAR di Borsa Italiana oggi terzo player italiano del mercato del latte fresco e a lunga durata, con posizioni di leadership in Piemonte, Liguria, Toscana e Veneto – ha approvato i risultati al 30 giugno 2018. 

Il fatturato consolidato sale a 90,5 milioni di euro, con un incremento del 2,9% rispetto ai 87,9 milioni di Euro del 30 giugno 2017, anche grazie ad un significativo aumento delle esportazioni. Il margine operativo lordo (Ebitda) al 30 giugno 2018 raggiunge i 3,3 milioni di euro (erano 2,5 milioni di euro al 30 giugno 2017. Il margine operativo netto (Ebit) al è negativo per 47 mila Euro ma in deciso miglioramento rispetto ai -722 mila Euro al 30/6/2017. 

Il risultato netto dopo le imposte è ancora negativo per 821 mila Euro, ma in miglioramento rispetto al risultato netto negativo di 1 milione di euro al 30/6/2017. La posizione finanziaria netta del Gruppo al 30 giugno 2018 è negativa per 70,9 milioni di Euro rispetto al dato negativo di 62,3 milioni di Euro del 31 dicembre 2017 a seguito dei maggiori fabbisogni di capitale circolante e alla prosecuzione degli investimenti per il rinnovo degli impianti e dei magazzini nei vari stabilimenti del Gruppo. 

La società ricorda che durante lo scorso mese di giugno ha siglato una partnership industriale e commerciale con Zerbinati Srl - azienda italiana leader di mercato nella produzione di insalate e verdure pronte al consumo, convenzionali e biologiche e di piatti pronti freschi. L'operazione prevede la cessione da parte di CLI a Zerbinati della business unit "Salads & Fruits", localizzata a Casteggio (PV) e preposta alla produzione delle insalate di IV gamma. Parallelamente, l'accordo permetterà a CLI, attraverso i propri canali di vendita, di commercializzare sui territori presidiati dal Gruppo le insalate e gli altri prodotti dell'ampia gamma Zerbinati (zuppe, vellutate, contorni, burger gluten-free e flan vegetali). Con il perfezionamento dell'operazione relativa alla business unit Salads & Fruits previsto per il 1° settembre 2018, l'implementazione delle nuove strutture organizzative e la razionalizzazione dei costi, si ritiene che nella parte finale dell'esercizio il Gruppo possa ottenere un ulteriore miglioramento della marginalità.

lma - 4205

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili

DistribuzioneConsorzio Parmigiano Reggiano: nasce il primo negozio online

Si potrà acquistare direttamente dai produttori

Il Consorzio del Parmigiano Reggiano lancia uno spazio online (shop.parmigianoreggiano.com) dove è possibile acquistare il formaggio direttamente dalle mani di chi lo produce, in tutta sicurezza. L’obiettivo è quello di aumentare le vendite dirette (per raggiungere il 15% della produzione complessiva) e di offrire ai 335 caseifici del Consorzio un nuovo strumento di business, in linea con le nuove abitudini di acquisto che si sono consolidate nella Fase 3 post-Covid. continua