Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Jbs, rilasciato Joesley Batista

Intanto il colosso brasiliano delle carni ha chiuso il trimestre recuperando l'utile

L'ex presidente di Jbs, Joesley Batista, è stato scarcerato. Lo si apprende da un lancio della Reuters. Batista era stato arrestato lo scorso 9 novembre in relazione a un'inchiesta per corruzione, che ha coinvolto molti politici brasiliani (vedi EFA News del 14/11/2018). Tra questi Neri Geller, ex ministro dell'agricoltura sotto la presidenza di Dilma Roussef. La famiglia Batista è tuttora azionista di rilievo del gruppo, il più grande produttore al mondo di carni.

La società ha intanto comunicato i risultati del terzo trimestre. I ricavi si sono attestati a R$49,4 miliardi (circa 13,2 miliardi di dollari Usa), in crescita del 20,1% rispetto al terzo trimestre 2017, grazie anche alla forte crescita delle attività in Brasile. L'ebitda rettificato per l'impatto dell'adesione al Rural Tax Regularization Program, è stato di R$4,43 miliardi, (+2.6%), con un ebitda margin del 9%.

Escludendo gli effetti dei cambi e dell'adesione al RRP, l'utile rettificato è stato pari a R$2,13 miliardi (560 milioni di dollari), contro una perdita dell'analogo periodo di R$133,5 milioni (35,6 milioni di dollari).
                           

                                

                                                       


agu - 5422

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili