Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Jock Zonfrillo riceve il Basque Culinary World Prize

La cerimonia di consegna del premio allo chef a San Sebastian

Per la difesa della cultura delle popolazioni indigene dell’Australia e la salvaguardia della tradizione culinaria aborigena

Jock Zonfrillo, chef scozzese con radici napoletane e australiano d’adozione, ha ricevuto il Basque Culinary World Prize 2018, in una cerimonia di Gala al teatro Victoria Eugenia di San Sebastián. Il Basque Culinary World Prize, un premio da 100.000 euro, alla sua terza edizione,  è organizzato e promosso dal Governo basco nel quadro della Strategia Euskadi-Basque Country e dal Basque Culinary Center (BCC), un’istituzione accademica leader a livello mondiale nella gastronomia. Si tratta di un riconoscimento conferito a quegli chef che migliorano la società attraverso la gastronomia in settori come innovazione, istruzione, salute, ricerca, sostenibilità, imprenditorialità sociale e sviluppo economico. La consigliera per lo Sviluppo Economico e le Infrastrutture del Governo Basco, Arantxa Tapia, ha messo nelle mani di Jock Zonfrillo la stella del Basque Culinary World Prize, premio che gli è stato assegnato per il suo impegno contro l’esclusione degli indigeni australiani dalla storia e dalla cultura dell’Australia di oggi. Attraverso la sua Fondazione Orana, Jock Zonfrillo preserva la raffinata cultura e pratica gastronomica degli aborigeni australiani che, da 60.000 anni, coltivano la loro terra con successo.

Da quando si è trasferito in Australia, nel 2000, Jock Zonfrillo ha visitato centinaia di comunità remote per conoscere i frutti ella loro terra e il loro valore culturale.  Ha presentato questi prodotti alimentari nei menù del suo prestigioso ristorante Orana, ad Adelaide, e ha portato le tradizioni culturali aborigene ad un più ampio pubblico grazie a programmi come Nomad Chef. Lo chef ha valorizzato i prodotti locali, utilizzandoli in modi innovativi. Mediante accordi con università e istituzioni tra cui l’Università di Adelaide e il Museo e i Giardini Botanici dell’Australia del Sud, ha garantito la verifica delle informazioni di questi alimenti autoctoni e la loro registrazione in una nuova banca dati.

I fondi del Basque Culinary World Prize verranno impiegati dalla Fondazione Orana di Jock Zonfrillo per sovvenzionarne il lavoro, che alla fine, consentirà una produzione commerciale, creando nuove opportunità per le comunità indigene, e  per  sviluppare un software per catalogare i 2.000 ingredienti già analizzati, fino ad arrivare a 15.000 ingredienti nei prossimi anni. Inoltre, i fondi verranno utilizzati da Orana per sostenere i progetti che promuovono la cultura alimentare tradizionale dell’Australia. Jock Zonfrillo è stato nominato vincitore del Basque Culinary World Prize 2018 da una giuria presieduta da Joan Roca, del ristorante El Celler de Can Roca (Spagna), e composta da alcuni fra gli chef più autorevoli al mondo come Gastón Acurio (Perù), Massimo Bottura (Italia), Manu Buffara (Brasile), Mauro Colagreco (Francia), Dominique Crenn (USA), Andoni Luis Aduriz (Paesi Baschi, Spagna), Yoshihiro Narisawa (Giappone), Enrique Olvera (Messico) e Leonor Espinosa, vincitrice del Basque Culinary World Prize 2017, oltre a esperti di altre discipline come la scrittrice gastronomica Ruth Reichl, lo storico dell’alimentazione Bee Wilson e la disegnatrice d’interni Ilse Crawford.

mtm - 5514

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili