Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nestlé acquista la maggioranza di Blue Bottle Coffee

Il colosso svizzero crescerà nel caffè ready-to-drink, tostato e macinato

La multinazionale entra nel segmento in rapida crescita dei coffee shop super premium con un marchio iconico per gli amanti del caffè

Nestlé entra nel segmento in rapida crescita dei coffee shop super premium con un marchio iconico per gli amanti del caffè. La multinazionale ha, infatti, annunciato di aver acquisito una quota di maggioranza in Blue Bottle Coffee, torrefazione specializzato in alta qualità econ sede a Oakland, in California.

Negli ultimi 15 anni, Blue Bottle Coffee ha raggiunto uno status iconico tra i consumatori appassionati di caffè, offrendo alta qualità, gusto e sostenibilità. L'azienda gestisce caffetterie nelle principali città statunitensi e in Giappone, con uno stile minimalista e unico che incorpora anche elementi del quartiere circostante. Il numero totale di negozi Blue Bottle Coffee dovrebbe arrivare a 55 a fine 2017 (lo scorso anno erano appena 29). Blue Bottle Coffee ha anche lanciato prodotti premium ready-to-drink, tostati e macinati, venduti online e nel mercato al dettaglio.

Blue Bottle Coffee continuerà a operare come entità autonoma, pur avendo pieno accesso alle risorse ben comprovate di Nestlé nel caffè e nella portata globale sui consumatori. L'attuale dirigenza  e dipendenti manterranno una quota di minoranza e continueranno a svolgere l'attività con lo stesso spirito imprenditoriale che ha reso il brand di successo. Tra loro anche Bryan Meehan, che rimane amministratore delegato, e il fondatore James Freeman come chief product officer.

"Questa acquisizione – dichiara Mark Schneider, ceo di Nestlé – sottolinea la nostra attenzione a investire in categorie ad alta crescita e di tendenza tra i consumatori. La passione di Blue Bottle Coffee per la qualità del caffè e le prospettive mission-based ne fanno un marchio di grande successo, la cui crescita è chiaramente definita e beneficia di un crescente apprezzamento del consumatore per il caffè buono e sostenibile".

Blue Bottle Coffee consentirà a Nestlé di rafforzare la propria posizione nel mercato del caffè statunitense, il più grande del mondo, così come a livello internazionale, basandosi sul successo in Giappone. Offre, inoltre, opportunità di crescere nel caffè ready-to-drink, tostato e macinato.

"Il mio obiettivo come ceo di Blu Bottle Coffee – spiega Bryan Meehan – è stato quello di garantire un futuro sostenibile per la nostra azienda e che le avrebbe consentito di prosperare per molti anni a venire. Sono felice di lavorare con Nestlé per una strategia a lungo termine che ci porti a diventare un leader mondiale nel caffè. Abbiamo sentito una vera affinità con la squadra e sapevamo che era la mossa giusta per noi".

Nestlé è già il più grande produttore di caffè a livello mondiale, con marchi Nescafé e Nespresso. Nescafé è leader a livello globale, presente in oltre 180 Paesi, con quasi 5.500 tazze consumate ogni secondo. Nespresso ha più di 600 boutique e circa 465mila visite giornaliere alle sue piattaforme di e-commerce.

mtm - 615

EFA News - European Food Agency
Simili