Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Valsoia, diminuiscono i ricavi nei nove mesi

Migliora però il 3° trimestre, spinto anche dalla crescita dell'export

Il Consiglio di Amministrazione di Valsoia Spa ha approvato i dati relativi ai ricavi di vendita al 30 settembre 2019. I ricavi dei primi nove mesi del 2019 sono pari a 57,46 milioni di euro, rispetto ai 59,8 milioni del pari periodo 2018. Nonostante il decremento del 3,96%, i conti registrano un miglioramento rispetto al 30 giugno 2019: nel terzo trimestre 2019, infatti, la Società ha registrato, a "perimetro omogeneo", ricavi di vendita in crescita dell’1,33% sul terzo trimestre 2018.

Il Presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi ha così commentato: “Con i risultati del terzo trimestre Valsoia mostra importanti segnali di ripresa nel settore dell’healthy food, nonostante il perdurare di una situazione generale di mercato ancora problematica, grazie anche al lancio di nuovi prodotti e alla solidità della marca che continua a guadagnare quote di mercato. Una tendenza che si registra ancora più forte nel settore food dove prosegue la crescita in maniera consistente anche grazie al lancio di nuovi prodotti come Santa Rosa Light che soddisfano i nuovi bisogni salutistici del consumatore moderno continuando a rispettare le tradizioni. Parallelamente continua il rafforzamento patrimoniale della Società”. 

Per quanto riguarda le linee di business, per le marche food (Santa Rosa confetture, Dietetic e Weetabix) la società registra un miglioramento dei ricavi sia del terzo trimestre 2019 rispetto al 2018 (+5,32%,) sia dei primi nove mesi del 2019 rispetto al 2018 (+1,46%). Per le linee salutistiche a marca Valsoia si registra nel trimestre una variazione dei ricavi pari al ‐1,85%, che riduce il rallentamento dei ricavi al ‐7,14% nei primi nove mesi dell’anno rispetto ai ‐9,92 % al 30 giugno 2019.

Positivi nel terzo trimestre anche i ricavi delle vendite all’estero (+16,9%) che recuperano pertanto, quasi totalmente, il ritardo causato dalla avversa stagionalità del mese di maggio.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2019 chiude con un valore positivo pari a 24,76 milioni di euro, in progressiva crescita rispetto al 30 giugno 2019 (20,4 milioni).

 

agu - 9618

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili