Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Princes, produzione tracciata con blockchain al 100%

Il gruppo prevede di lavorare 300mila tn di pomodoro per la campagna 2020

Princes Industrie Alimentari, controllata italiana del colosso inglese, che gestisce a Foggia il più grande stabilimento in Europa per la trasformazione del pomodoro, ha inaugurare la campagna 2020 del pomodoro, annunciando che da fine luglio fino alla fine di settembre saranno lavorate circa 300 mila tonnellate di pomodori. In un incontro con circa 40 rappresentanti delle OP e delle cooperative agricole del territorio l'azienda ha confermato gli impegni per sostenere l’economia del territorio e promuovere lo sviluppo delle comunità agricole locali valorizzando il pomodoro pugliese simbolo dell’eccellenza dell’agri-food nel mondo. 

Inoltre il gruppo ha comunicato che durante la campagna 2020 il progetto di tracciabilità del pomodoro, realizzato attraverso la tecnologia blockchain e sviluppata con Coldiretti, verrà esteso al 100% della produzione. Il progetto fornirà quindi completa garanzia in termini di provenienza, trasporto e lavorazione, incrementando la tutela della qualità del prodotto, la semplificazione delle transazioni e la trasparenza di pricing. In questo modo, oltre a trasformare prodotto di origine pugliese conferito da aziende che rispettano i più alti standard in tema di lavoro etico - secondo le certificazioni “Global G.A.P. GRASP” o “SA8000” – l’intero percorso del pomodoro Princes - dal campo della società agricola fino allo scaffale dei più importanti retailer internazionali – sarà interamente tracciato.

Siamo molto felici di poter incontrare i nostri partner alla vigilia della nuova campagna del pomodoro. È importante, soprattutto dopo le settimane difficili che abbiamo vissuto, contare su rapporti di partnership di lungo periodo, coltivati nel vicendevole rispetto e nella fiducia. Oggi non solo confermiamo il nostro impegno per garantire il futuro sostenibile di tutto il comparto, ma vogliamo assumerci la responsabilità di valorizzare il Made in Italy in tutto il mondo per contribuire alla ripresa del Paese grazie anche alle competenze professionali, le innovazioni tecnologiche e le eccellenze agro-alimentari che ci offre il territorio pugliese – commenta Gianmarco Laviola, Amministratore Delegato di Princes Industrie Alimentari.

agu - 12670

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili