Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nestlé scommette ancora su Jungly

Ritorna l'iconica tavoletta di cioccolato, grande richiesta dei consumatori spagnoli

Nestlé ha ascoltato la moltitudine di richieste dei consumatori spagnoli e, tra poche settimane, riporterà sul mercato Jungly, la sua leggendaria tavoletta di cioccolato al latte e biscotti a forma di animale. “Abbiamo visto come i consumatori hanno creato profili per le tavolette, come hanno organizzato raccolte di firme e persino come hanno continuato a conservare le immagini degli animali sulle tavolette di cioccolato o a collezionare i regali di merchandising. In questi anni ci hanno invitato il loro messaggio: volevano davvero che scommettessimo di nuovo su Nestlé Jungly. Ora è il nostro turno e vogliamo dare loro la migliore delle risposte", sottolinea Joan Moreno, responsabile del marketing per Nestlé Tablets.

Il ritorno di Nestlé Jungly, ritirato dal commercio cinque anni fa, è un evento insolito in quanto nasce dal dialogo diretto tra l'azienda e il consumatore. L'interazione attraverso i social media e il servizio clienti è stata la chiave per riportare al pubblico nelle prossime settimane la tavoletta più attesa sul mercato. “Per noi è un lusso poter rispondere a una richiesta così chiara dei nostri consumatori perché questo è il vero significato del nostro lavoro. Siamo consapevoli di avere un portafoglio di prodotti molto amato, ma tuttavia innoviamo continuamente e lanciamo nuove proposte. Pertanto, questo ricordo che hanno i consumatori di Nestlé Jungly è qualcosa di veramente eccezionale. Quindi abbiamo fatto tutto il possibile per rilanciarlo”, spiega Moreno.

Nestlé Jungly sarà prodotto nello stabilimento Nestlé di La Penilla de Cayón (Cantabria) seguendo la ricetta che ha stupito il pubblico in passato e con la stessa immagine nel packaging. La tavoletta di cioccolato al latte e i pezzi di biscotto saranno realizzati con latte proveniente dalla costa cantabrica e con cacao proveniente da piantagioni sostenibili al 100% grazie a Nestlé Cocoa Plan, un programma che mira ad ottenere una produzione di cacao più sostenibile e di qualità superiore. Avrà anche il sigillo Rainforest Alliance, che certifica standard di produzione sostenibili, ambientali, sociali ed economici.

Il centro di produzione cantabrico, il primo che Nestlé installò in Spagna nel 1905, recupera così uno dei prodotti più acclamati delle linee di produzione. Qui, da anni, viene prodotto anche l'emblematico cioccolato al latte Nestlé Extrafino o l'assortimento di cioccolatini Nestlé Caja Roja. In onore di quei consumatori che custodiscono gli oggetti del brand quasi fossero collezionisti, Chocolates Nestlé ha deciso di mettere all'asta per beneficenza la prima tavoletta che sarà messa in vendita sul mercato su una nota piattaforma di aste ed e-commerce. I consumatori potranno così fare un'offerta per essere i primi ad assaggiare il tanto atteso tablet Nestlé Jungly. Con il supporto e la consulenza della Global Nature Foundation, la società donerà l'intero importo dell'offerta a progetti di biodiversità nel nord della Spagna.

hef - 16258

EFA News - European Food Agency
Simili