Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ali Group, ultimo addio al fondatore Luciano Berti

Scomparso il 18 gennaio, oggi avrebbe compiuto 90 anni

Oggi 26 gennaio Luciano Berti avrebbe celebrato il suo novantesimo compleanno. E' trascorsa poco meno di una settimana dalla scomparsa a 89 anni, del fondatore e presidente onorario di Ali Group, il 18 gennaio 2021. Il Gruppo è tra i leader nella produzione di cucine industriali, gestisce marchi come Rancilio (macchine per caffè espresso professionali), Carpigiani (macchine per gelato) e Lainox (attrezzature per la ristorazione). “Le tante persone e colleghi che hanno avuto l’opportunità e la fortuna di conoscerlo perdono oggi un caro amico ed un leader carismatico. Un vero gigante del nostro settore, un imprenditore unico che da tutti, anche dai suoi concorrenti, è stato spesso descritto come un visionario”, ha dichiarato suo figlio Filippo Berti, presidente e ceo dell'azienda.

Dopo aver festeggiato 52 anni di matrimonio, nel 2019 Berti ha affrontato il lutto della moglie Giancarla. Nel 1955 vinse una “Fullbright Scholarship”, una borsa di studio che lo portò alla Stanford University e ad una laurea in sociologia. Al suo ritorno proseguì gli studi all’università di Torino e dopo aver conseguito una laurea in scienze politiche, insegnò per un breve periodo sociologia alla scuola di specializzazione post-universitaria dell’Iri. Nel ’62 investì in una piccola azienda milanese di lavastoviglie industriali e fondò Ali Comenda, primo passo che avrebbe condotto il Gruppo Ali ad essere riconosciuto tra leader mondiali nel settore delle attrezzature per la ristorazione. Oggi il Gruppo ha circa 10.000 dipendenti in 30 paesi e 79 tra i marchi più conosciuti. 

Insieme alla moglie, gettò le basi della Fondazione Berti in Italia e la Berti Foundation negli Stati Uniti. Luciano Berti era particolarmente orgoglioso del programma ideato per aiutare i figli dei suoi dipendenti a continuare gli studi tramite la “Berti Foundation Scholarship Program” e delle borse di studio assegnate, attraverso l’accademia della scala di Milano, a giovani musicisti italiani per perfezionarsi all’Aspen Music Festival and School in Colorado.

“Abbiamo perso un uomo che è stato il caro amico di molti e, noi della famiglia Berti, abbiamo perso un padre e nonno amorevole", afferma il figlio Filippo. "Molti di voi che conoscevano mio padre personalmente sanno che al di là della caratteristica curiosità intellettuale, ha sempre amato incontrare e conoscere le persone. Si è sempre sinceramente preoccupato del benessere dei propri dipendenti nella stessa misura in cui si è preoccupato dell’azienda. Sono pronto a seguire le sue orme e a portare avanti ciò che lui ha lasciato. Desidero ringraziarvi personalmente e da parte di tutta la mia famiglia, per la vostra gentilezza e supporto durante questo momento di lutto. Sapere che, in questo triste momento della nostra vita siamo nei vostri pensieri, ci porta un grande conforto".

hef - 16470

EFA News - European Food Agency
Simili