Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nutreco, avanza la roadmap della sostenibilità

Il colosso olandese della nutrizione animale aderisce all'iniziativa Science Based Target

Nutreco, gruppo olandese leader globale nella nutrizione animale e nei mangimi per l'acquacoltura, annuncia la sua strategia di sostenibilità fino alla fine del 2025, chiamata RoadMap 2025, che comprende la partecipazione all'iniziativa Science Based Target, che vincola a rivedere, accettare e pubblicare gli obiettivi di riduzione di Nutreco nel primo trimestre del 2021. Nutreco abbraccia l'obiettivo dell'Accordo di Parigi di limitare l'aumento della temperatura globale a meno di 2°C e mira a contribuire agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite.

Il ceo di Nutreco, Rob Koremans, commenta: "Nutreco ha una solida esperienza nel guidare le sfide della sostenibilità. RoadMap 2025 è una strategia ambiziosa che rafforza e fa progredire ulteriormente il lavoro di sostenibilità che i nostri dipendenti svolgono ogni giorno. La sostenibilità è fondamentale per aiutarci a raggiungere la nostra missione “Feeding The Future” e crediamo che RoadMap 2025 la rispecchi".

La nuova strategia RoadMap 2025 stabilisce obiettivi rinnovati e misurabili, compresi gli sforzi per ridurre la resistenza agli antibiotici (AMR) e una riduzione complessiva dell'impronta carbonica del Gruppo. La RoadMap stabilisce anche obiettivi di responsabilità sociale e aziendale più ampi, tra cui l’allineamento sulla diversità di genere, assicurando che un quarto delle sue posizioni di leadership siano occupate da donne. La strategia RoadMap 2025 Nutreco è sostenuta da tre pilastri chiave e sarà eseguita attraverso la sua divisione di nutrizione animale Trouw Nutrition e la sua divisione di acquacoltura Skretting.

 1. Salute e benessere. Oltre all'impegno costante di Nutreco nel garantire che gli animali siano allevati con una nutrizione ottimale e cura del benessere, l'azienda ha rafforzato il suo impegno per affrontare la resistenza agli antibiotici con una nuova serie di parametri. Questo include la riduzione dell'uso complessivo di antibiotici, assicurando che i farmaci siano utilizzati sotto la supervisione diretta e approvata di veterinari qualificati solo quando necessario, e l'eliminazione totale dell'uso di qualsiasi antibiotico o farmaci correlati che sono elencati nella lista dell'Organizzazione Mondiale della Sanità "Criticamente importanti per la salute umana".

Non c'è più tempo per evitare il punto di svolta del riscaldamento globale, ed è per questo che stiamo fissando azioni più coraggiose e misurabili”, spiega José Villalon, direttore della sostenibilità di Nutreco

2. Clima e circolarità. Oltre agli ambiziosi Science-Based Targets (SBT) per la riduzione delle emissioni di gas serra, accompagnati da una serie di strumenti per l'analisi dell'impronta di carbonio, Nutreco ha fissato degli obiettivi per ridurre significativamente il consumo di energia. Entro il 2025, mira a consumare meno del 2% della sua energia dal carbone e meno del 5% della sua energia dall'olio combustibile. Entro il 2030, Nutreco ha intenzione di eliminare completamente l’uso di carbone e olio combustibile. Nel dicembre 2020 Nutreco ha reso pubblica la sua politica di sostenibilità riguardo gli approvvigionamenti di soia e olio di palma, impegnandosi nell’avviare una catena di approvvigionamento che escluda la contribuzione alla deforestazione entro il 2025. Nutreco mira anche a muoversi in maniera importante sulla sostenibilità ponendosi l'obiettivo di includere dal 5% al 10% di ingredienti da fonti innovative nei suoi mangimi, e si è impegnata a investire un minimo di 30 milioni di euro per sostenere i suoi sforzi totali di R&S, mentre fa progressi anche sul packaging sostenibile.

"Il cambiamento climatico - secondo Villalon - è una delle minacce più significative che affrontiamo oggi come società e per il futuro della nostra attività. Non c'è più tempo per evitare il punto di svolta del riscaldamento globale, ed è per questo che stiamo fissando obiettivi più coraggiosi e misurabili. Utilizzando l'esperienza industriale di Nutreco e lavorando a stretto contatto con i nostri partner, sappiamo di poter fare la differenza su scala significativa mentre lavoriamo per la nostra missione “Feeding The Future".

3. Responsabilità sociale. Contribuire ad azzerare la fame e promuovere la diversità e l'inclusione sono al centro dell'ultimo pilastro di Nutreco. Nutreco mira ad espandere significativamente le sue iniziative di sviluppo delle comunità per la riduzione della povertà, aumentando il reddito dei piccoli agricoltori in condizioni di povertà estrema. Inoltre, si è impegnata a garantire che almeno uno su tre dei nuovi assunti sia donna, con l'ambizione entro il 2025, di avere il 25% di donne nelle posizioni di senior management; offrirà inoltre un programma di formazione alla leadership per il raggiungimento di questo obiettivo. 

Nel 2019 Nutreco ha registrato ricavi netti per 6,4 miliardi di euro. La società è una controllata di SHV Holdings N.V., una multinazionale controllata dalla famiglia Fentener van Vlissingen con un fatturato netto di 19,2 miliardi di euro nel 2019.

agu - 17924

EFA News - European Food Agency
Simili