Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Spot Dietorelle denunciato al Garante per l'Infanzia, all'Agcom e all'Antitrust

Baci saffici e donne nude on air a tutte le ore del giorno

Per Vittorio Sgarbi la pubblicità del noto marchio di caramelle della Sperlari è immorale per i bambini.

La polemica sul nuovo spot Dietorelle, le caramelle senza zucchero della Sperlari, si alza di tono, con una raffica denunce annunciate da Vittorio Sgarbi che da vari giorni, anche con un video su Youtube, sostiene che lo spot è "immorale per i bambini".

Le scene in effetti non lasciano spazio all'immaginazione: due donne che si baciano scambiandosi una caramella, la stessa caramella che viene passata di bocca in bocca tra un uomo steso in un letto che abbraccia due donne. E ancora: due adolescenti che si baciano chiudendosi a chiave nella cameretta, con l'aria complice. Praticamente quasi nulla di scandaloso per quello che gira oggi in tv. Il problema è che lo spot va a qualsiasi ora del giorno e ci sarebbero almeno cinque o sei violazioni che Sgarbi avrebbe individuato in quella pubblicità che va in onda in orari in cui anche i bambini guardano la televisione.

Per questo, secondo quanto riporta il Corriere della Sera di oggi, l'onorevole ha dato mandato all'avvocato Giampaolo Cicconi di denunciare lo spot all'Autorità garante dell'Infanzia, all'Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni e all'Autorità garante della Concorrenza e del mercato.

Quelle immagini, secondo l'onorevole Vittorio Sgarbi, "offendono la dignità della persona e le convinzioni religiose ed ideali, possono indurre a comportamenti pregiudizievoli e arrecare pregiudizio morale o fisico a minorenni".

Dietorelle è un marchio della storica azienda cremonese Sperlari, con 185 anni storia, oggi di proprietà del gruppo tedesco Katjes International.

red - 19266

EFA News - European Food Agency
Simili